Casa AP

Roma, 2020, “Una Casa di Ispirazione Nordica”

 

“Lo stile è vedere la bellezza nella semplicità” Andrée Putman.

Casa Ap, nasce da una soprelevazione della classica “palazzina romana” degli anni 70.

Si  tratta di un progetto per una giovane coppia, un imprenditrice romana e un ingegnere informatico, entrambi amanti del design nordico e degli spazi minimal.

L’intera appartamento è stato pensato per sfruttare al massimo lo spazio esterno, di oltre 100mq, mentre l’interno è stato suddiviso per essere vissuto in momenti diversi della giornata.

La pavimentazione in legno di rovere slavonia, con posa a sorelle, si estende per l’intero appartamento, mentre i bagni e la cucina sono rivestiti in grès e resina.

Dettagli in fase di costruzione come i profili a “Z” nel controsoffitto, il battiscopa filo muro, il riscaldamento tramite pannelli radianti e l’impianto di condizionamento canalizzato, hanno permesso di semplificare l’ambiente, eliminando ulteriori elementi,  per far risaltare i rivestimenti e gli arredi all’interno di uno spazio il più pulito possibile.

Il bagno cieco è stato risolto tramite l’apertura di un lucernario, mentre il bagno principale, presenta una vasca che all’occorrenza può trasformarsi in una doccia.

L’intero appartamento è stato studiato e pensato su misura sulle diverse esigenze della coppia, dalla tv a soffitto, per una migliore visione, sino alla chiusura centralizzata delle tapparelle.

Design Team:
Alessandro Rufo

 

Filed under